"Il passaggio difficile" di Francesco De Grandi

30 settembre / 30 ottobre 2011

un'opera unica, una grande installazione pittorica, molteplici visioni concepite per un solo viaggio, un attraversamento interiore, lento, rituale.

Francesco De Grandi, talentuoso artista mid career che vive e lavora tra Palermo e Shanghai, ha concepito una mostra che va letta come una scrittura articolata e compatta, un testo narrativo, una sceneggiatura teatrale scandita in tre atti. Sono le immagini a ricamare una scrittura distesa su più livelli, che attinge da immaginari complessi legati alla pittura di genere (paesaggio, ritratto, natura morta), tra atmosfere gotiche e post-romantiche, estetica del nostalgico, venature noir, incursioni psichedeliche, celebrazione del sacro, sentimento panico della natura, gusto per il decadente.

Il leitmotiv del 'viaggio' attraversa l'intero progetto espositivo, ricollegandosi a una immensa ed eterogenea tradizione letteraria: il viaggio come ricerca interiore, pulsione creativa, avventura spirituale, psicologica o esistenziale. E si va dall'Odissea alla Divina Commedia, passando per la Bibbia, dai fratelli Strugackij (e poi Tarkovskij) ai romanzi di Conrad, da Goethe a William Gibson, da Calvino a Jodorowsky.

Francesco de Grandi ha affidato questo tema alla sua pittura complessa, una pittura che gioca con il "genere" per de-strutturarlo. A cura di Marco Bazzini e Helga Marsala, il percorso espositivo era articolato in tre sezioni tematiche:

La terra matta. Un'ampia installazione a parete composta da piccolissime tele, rappresentazioni di figure umane miste ad animali o soggetti floreali, impregnate di un humor grottesco, quasi macchiettistico. Un campionario d'umanità border line quello messo in scena da De Grandi: soggetti al limite, in bilico tra l'umano e il post-umano, sull'orlo della caduta, della metamorfosi, dell'oscurità.

Il passaggio difficile. Una tela segna - letteralmente e metaforicamente - il passaggio: raffigurazione naturalistica dell'incavo, della fenditura madre, l'origine del mondo e il suo collasso. Un'altra immagine affida a un volto l'idea della verità, intrecciandola con quella della negazione. Sorta di non-ritratto, che fa della rappresentazione il luogo dell'ambiguo. Due piccoli, preziosi quadri rispolverano infine iconografie sacre e figure archetipiche legate all'idea di cammino, di spostamento. L'approccio all'immagine diventa qui realista, all'interno di una dimensione raccolta, meditativa.

Del solo amore. Sei grandi tele ritmano lo spazio in maniera dinamica. Unicamente paesaggi: frammenti di una natura accesa, fatta di ombre e improvvisi lampi di colore, si contrappongono ai soggetti della sezione precedente, affidata a toni cupi, terrosi. Qui il linguaggio viene spinto verso l'astrazione, e il paesaggio si fa celebrazione della vita autentica e del sacro, luogo segreto che sta oltre il passaggio, là dove si conclude idealmente il viaggio.



Progetto: Associazione culturale Ars Mediterranea, Galleria AIKE-DELL'ARCO, Palermo/Shanghai

Catalogo: Flaccovio Editore

Questo sito utilizza i cookie.

Continuando a navigare, accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sui cookies

www.gampalermo,it fa uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. www.gampalermo.it utilizza i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione. www.gampalermo.it utilizza i seguenti cookies:

Cookie indispensabili
Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione dei form, non può essere garantita.

Cookie di funzionalità
Questi cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Google Analytics
Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google Inc. Google Analytics utilizza dei cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web  ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .