Mostra Fatma Bucak

dal 17 ottobre al 2 dicembre 2018

 

So as to find the strength to see

01 FATMA BUCAK Photo by Renato Ghiazza web 

 

Fondazione Merz, in collaborazione con la Galleria d’Arte Moderna di Palermo e il Festival delle Letterature Migranti, presenta - in concomitanza con Manifesta 12 - il progetto di Fatma Bucak (Iskenderun, 1984) la mostra So as to find the strength to see a cura di Maria Centonze, Lisa Parola e Agata Polizzi.

Con So as to find the strength to see la Fondazione Merz agisce su un doppio fronte: si inserisce in Punte brillanti di lance, un programma di mostre e appuntamenti avviato nel 2017 dalla Fondazione Merz per la Città di Palermo e prosegue il percorso iniziato a Torino a marzo 2018 con la grande mostra di Fatma Bucak, promossa dalla Fondazione Merz con la Fondazione Sardi per l’Arte.

Il percorso espositivo palermitano è qui declinato appositamente per gli spazi della Galleria d’Arte Moderna di Palermo e sarà inaugurato mercoledì 17 ottobre 2018.

Il progetto dà avvio alla collaborazione tra la Fondazione Merz e la GAM – Galleria d’Arte Moderna e ribadisce la collaudata collaborazione tra la Fondazione e il Festival delle Letterature Migranti, avviata nel 2017 con l’installazione video di Gili Lavy a Palazzo Steri.

La mostra So as to find the strength to see sarà l’occasione per attivare una forte riflessione sociale e collettiva: nata in una cittadina nel Sud della Turchia vicina al confine con la Siria, Fatma Bucak lavora su temi quali l'identità, la violenza, la censura, la repressione, l’espropriazione, la migrazione e la mitologia religiosa; la sua storia personale e l’appartenenza alla minoranza curda in Turchia hanno contribuito a formare la sua poetica che sviluppa attraverso installazioni, performance, fotografie, video e ambienti sonori. Dall’osservazione dell’attuale scenario internazionale, nello specifico dell’area mediterranea, e dall’urgenza di una riflessione sulla storia contemporanea, nasce la volontà dell’artista di affermare con il proprio linguaggio artistico forme di resistenza culturali in contesti sempre più autocratici.

FatmaBucack Photo Cem Turgay web

Il progetto, nella sua trasposizione palermitana, prevede una proiezione video di grande impatto emotivo e visivo inserita nel percorso della collezione storica della Galleria d’Arte Moderna e alcune installazioni in spazi interni ed esterni del Museo Civico, quali naturali punti di approdo per una ricerca intensamente connessa con i temi affrontati dal Festival delle letterature Migranti.

L’artista – raccontano i curatori - con il suo intervento riesce a dare voce a cronache dimenticate, narrazioni di pensieri inespressi, come un riesame delle “individualità” escluse dalla storia, di minoranze politiche o etniche e di strutture socio-culturali in opposizione al potere.
L’eterogeneità delle opere di Fatma Bucak ci ricorda che l’arte e la cultura sono concetti trasversali che si riferiscono alla memoria, all’identità e all’esperienza collettiva e che se comprendiamo l’arte come spazio dialettico e strumento di ri-significazione, nessuna immagine ha tanta potenza concettuale per rispondere alla crisi culturale che ci circonda e al fallimento di alcuni paradigmi della modernità.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

 

 

logo web Palermo capitale 2018


Ufficio Stampa:
PCM Studio di Paola C. Manfredi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Tel. +39 02 36769480
Fondazione Merz: Nadia Biscaldi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. +39 011 19719436
SUTTON: Melissa Emery, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. +44 (0)207 183 3577

Questo sito utilizza i cookie.

Continuando a navigare, accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sui cookies

www.gampalermo,it fa uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. www.gampalermo.it utilizza i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione. www.gampalermo.it utilizza i seguenti cookies:

Cookie indispensabili
Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione dei form, non può essere garantita.

Cookie di funzionalità
Questi cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Google Analytics
Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google Inc. Google Analytics utilizza dei cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web  ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .